Walk around the Walls.

Tutto avviene durante da una giornata trascorsa a Castelfranco Veneto, il 19 giugno scorso, per partecipare all'inaugurazione di una mostra di Guido Guidi e salutare alcuni amici.







Nell'occasione ho messo in atto un'osservazione delle antiche Mura attraverso due percorsi, svolti uno al mattino e l'altro nel tardo pomeriggio, applicando quell'approccio da classico flâneur, che ormai ho ben collaudato in vari progetti precedenti.

Da questa performance, ho ricavato alcune fotografie ad alta risoluzione, 21 per l'esattezza, che ho poi voluto riunire in una pubblicazione on demand messa in vendita su blurb.com.  Un'iniziativa autoeditoriale che spero possa venir apprezzata da quanti seguono con interesse il mio lavoro e desiderano aggiungere alla loro biblioteca una pubblicazione che lo rappresenti.

Con questo primo titolo intendo comunque dare avvio ad una collana autoeditoriale di titoli monografici on demand dedicati alle mie serie fotografiche. L'invito agli interessati è quindi quello di restare collegati!


Fulvio Bortolozzo
WALK AROUND THE WALLS
Formato: 25x20 cm.
40 pagine; 21 fotografie a colori.
Testo in Italiano e Inglese.




.

Summer Days...

©2007 Fulvio Bortolozzo - dalla serie Summer Days...
L'estate al mare vissuta attraverso gli anni. Tracce fotografiche di luoghi ed eventi che si ripetono, senza mai essere davvero identici, nello svolgersi di un'unica, e virtualmente interminabile, estate della mente.
.

.

I falò del 20 luglio in Val Sangone.

©2013 Fulvio Bortolozzo - dalla serie Appunti per gli occhi.
Un rito propiziatorio, forse. Nonostante la semplicità dell'evento, i falò alpini, accompagnati da una gradevole serata estiva di luna quasi piena, contengono suggestioni forti. Viene facile far risalire la mente ad epoche antiche, magari mai davvero esistite. Qualcosa di arcaico. Un grande fuoco porta via anche quelli che qui nelle Alpi occidentali piemontesi chiamano "sagrin" ovvero i dispiaceri, i dolori fastidiosi e insistenti che rodono l'anima. Tutti insieme per una serata, mangiando qualcosa portato da ciascuno. Non più tutti abitanti di una borgata, facenti parte di un comune destino, spesso difficile e strappato ai versanti giorno per giorno, ma almeno insieme.

.