Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2011

Libri liberati

Immagine
Alla NOPX|limitededitionpics apertura di stagione dedicata ai libri come oggetti dell'arte: libri da toccare, guardare e certamente liberati dalla loro consueta funzionalità editoriale. In mostra i selezionati, e il vincitore, tra i partecipanti al concorso internazionale sul libro d'artista Nopx|artbook 2010_2011. A completamento, c'è anche una deliziosa mini-personale sul libro di artista di Elisa Abela. Ecco di seguito alcuni "appunti" su ciò che ho trovato davanti ai miei occhi la sera dell'inaugurazione.







Nopx|artbook 2010_2011 & Elisa Abela.
Opere di: Eva-Maria Offermann, vincitrice del concorso, Aleksandra Zurczak, Alessio Tibaldi, Carla Bertone, Concetta Modica, Dennis Yuen, Dora Tass, Elisa Abela, Federica Mason, Isabella Mara, Kozely Rada, Lemeh42, Marco Travali, Paolo Loschi e Ryts Monet.

Fino al 16 ottobre 2011

NOPX Limitededitionpics
Via Saluzzo, 30 - 10125 Torino
Visite: su appuntamento.
Info:info@nopx.it, cell. 3287055257 (Antonio La Gro…

Per questo qualcosa

Immagine
Sempre ci ferisce l'inaudita scoperta che qualcuno ha veduto, non mica più lontano di noi, ma diverso da noi. Siamo fatti di trista abitudine. Amiamo stupirci, come i bambini, ma non troppo. Quando lo stupore c'imponga di uscire veramente di noi stessi, di perdere l'equilibrio per ritrovarne forse un altro più arrischiato, allora arricciamo la bocca, pestiamo i piedi, davvero ritorniamo bambini. Ma di questi ci manca la verginità, ch'è innocenza. Noialtri abbiamo delle idee, abbiamo gusti, abbiamo appunto già letto dei libri: possediamo qualcosa, e come tutti i possidenti tremiamo per questo qualcosa.

Cesare Pavese, Leggere.
(estratto da un articolo pubblicato su "L'Unità" di Torino, 20 giugno 1945)

.

E lo conteneva

Immagine
Se si risale un qualunque momento di commozione estatica davanti a qualcosa del mondo, si trova che ci commoviamo perché ci siamo già commossi; e ci siamo già commossi perché un giorno qualcosa ci apparve trasfigurato, staccato dal resto, per una parola, una favola, una fantasia che vi si riferiva e lo conteneva.

Cesare Pavese, Feria d'agosto.

.

Una bella serata di fine estate

Immagine
Dolce, ricca di incontri, un momento raro, di quelli da ricordare a lungo. Questa è stata per me l'inaugurazione di CONFINI 09 a Torino. Ho visto molte cose. Ho visto alcuni amici che non incontravo da tempo. Ho visto persone che incontravo per la prima volta. Ho visto attenzione e voglia di scambiare pensieri, idee, emozioni. Ho visto che il lavoro fatto è stato buono. Ho visto infine che la forza emotiva della serata è stato molto più intensa di quanto potessi pensare. Così intensa che oggi, con mio stupore, mi accorgo di non aver scattato nessuna fotografia che potesse presentare il pur consistente afflusso del pubblico. Rapito da ciò che vedevo e vivevo ho dimenticato di fermare, fissare, trasporre in immagine. Per me è davvero un fatto speciale che mi conferma il motivo per cui fotografo paesaggi e cose. Ho bisogno di tempo per superare l'impatto della vita sui miei sensi. Quando la vita scorre così piacevole e veloce, il tempo mi manca e metto da parte l'arte del te…

Siamo pronti!

Immagine
Le opere sono alle pareti, anche se nella fotografia qui sopra non appare. Un velo di mistero avvolge ancora la prima esposizione di CONFINI 09. Toccherà ora a quelli che parteciperanno all'inaugurazione il compito di alzarlo per primi. Vi aspetto quindi tutti stasera alla Fusion Art Gallery.


Mostra: CONFINI 09.
Artisti: Anna Fabroni, Bruno Taddei, Franco Borrelli, Alessandro Pagni, Sandro Rafanelli.
Direttore Artistico: Maurizio Chelucci (Roma).
Curatori: Clelia Belgrado (Genova), Fulvio Bortolozzo (Torino), Leonardo Brogioni (Milano), Ivan Margheri e Francesco Tei (Firenze), Fulvio Merlak (Trieste).
Luogo:Fusion Art Gallery, piazza Peyron 9/G, 10143 Torino.
Inaugurazione: giovedì 15 settembre, ore 18:30 - 21:30.
Periodo: dal 15 al 30 settembre 2011.
Orario: dalle ore 16:30 alle ore 19:30, dal martedì al giovedì o su appuntamento; ingresso libero.
Web: www.confini.eu
Informazioni: fulvio@bortolozzo.net -confinifotografiacontemporanea@gmail.com

.

Continua ad esistere

Immagine
Io invece credevo — e credo ancora — in una differente intenzionalità (...): consiste nel guardare alla fotografia come ad un modo per relazionarsi col mondo, nel quale il segno di chi fa fotografia, quindi la sua storia personale, il suo rapporto con l'esistente, è sì molto forte, ma deve orientarsi, attraverso un lavoro sottile, quasi alchemico, all'individuazione di un punto di equilibrio tra la nostra interiorità — il mio interno di fotografo-persona — e ciò che sta all'esterno, che vive al di fuori di noi, che continua ad esistere anche quando avremo finito di fare fotografia.

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

.

CONFINI 09 prende forma...

Immagine
Il montaggio è iniziato. Le opere vengono tolte dagli imballi e le posizioni a parete iniziano ad essere destinate per questa prima mostra di CONFINI 09. Un lavoro delicato, da svolgere con cura, per dare ai cinque artisti la migliore valorizzazione possibile negli accoglienti spazi della Fusion Art Gallery di Torino. Qui di seguito qualche appunto visivo, con la partecipazione straordinaria dell'artista di casa: Franco Borrelli.









Mostra: CONFINI 09.
Artisti: Anna Fabroni, Bruno Taddei, Franco Borrelli, Alessandro Pagni, Sandro Rafanelli.
Direttore Artistico: Maurizio Chelucci (Roma).
Curatori: Clelia Belgrado (Genova), Fulvio Bortolozzo (Torino), Leonardo Brogioni (Milano), Ivan Margheri e Francesco Tei (Firenze), Fulvio Merlak (Trieste).
Luogo:Fusion Art Gallery, piazza Peyron 9/G, 10143 Torino.
Inaugurazione: giovedì 15 settembre, ore 18:30 - 21:30.
Periodo: dal 15 al 30 settembre 2011.
Orario: dalle ore 16:30 alle ore 19:30, dal martedì al giovedì o su appuntamento; ingress…

Quella della rivolta

Immagine
La bellezza, senza dubbio, non fa le rivoluzioni. Ma viene il giorno in cui le rivoluzioni hanno bisogno di lei. La sua norma, che nell'atto stesso di contestare il reale gli conferisce unità, è anche quella della rivolta. Albert Camus, L'uomo in rivolta.

CONFINI 09 inaugura a Torino

Immagine
CONFINI 09 A TORINO
DAL 15 AL 30 SETTEMBRE 2011

La rassegna fotografica italiana che ha per filo conduttore la fotografia al confine, in termini di linguaggio o di tecnica importati da altri media, inizia quest’anno da Torino il proprio ciclo espositivo. La nona edizione di questa rassegna annuale, ideata e organizzata da PhotoGallery di Firenze e MassenzioArte di Roma, presenta cinque artisti che intervengono sul supporto fotografico con interessanti tecniche personali.Anna Fabroni, Spessori Silenziosi.Bruno Taddei, Graffi dell'anima.Franco Borrelli, From Inside.
Alessandro Pagni, Sussidiario Egoista.Sandro Rafanelli, Phantasmagoria.

Confini è ormai il principale appuntamento annuale in Italia per presentare chi propone un modo alternativo di immaginare la fotografia, forte di un proprio linguaggio e di una personale visione della realtà. Gli artisti in mostra sono stati selezionati fra i circa 170 candidati che hanno risposto allo specifico bando di concorso pubblicato…