Un pezzo dopo l'altro

Se questo cancro che colpì il popolo tedesco non fu troppo evidente al principio, fu perché vi erano bastanti energie sane che lavoravano a limitarlo. Ma poiché crebbe e crebbe e, alla fine, con un decisivo atto di malafede s'impadronì del potere, il cancro scoppiò e inquinò l'intero corpo politico.

(brano estratto da un volantino della Resistenza distribuito nel 1942, pubblicato in William Sheridan Allen, "Come si diventa nazisti", Einaudi)

OLIMPIA


L'Osservatorio Gualino, in collaborazione con il Consorzio Villa Gualino, presenta la terza mostra fotografica di un ciclo espositivo che si concluderà nel dicembre 2010.

La serie Olimpia è la traccia fotografica degli spostamenti dell'autore attraverso il paesaggio urbano della nuova Torino olimpica. Le immagini sono state realizzate tra il 12 aprile 2004 e il 10 febbraio 2006, giorno di apertura dei Giochi.

L'impostazione concettuale di questa serie nasce dall'opera aperta Scene di passaggio (Soap Opera), della quale mantiene inalterato il rapporto strettamente autobiografico con l'atto del fotografare e la successione cronologica della presentazione delle opere.

Per dare maggiore respiro iconografico alle fotografie, l'autore ha scelto di osservare luoghi non ancora radicati nell'immaginario collettivo. Al riconoscibile centro storico torinese si sono preferite le anonime cubature residenziali della Spina Centrale, i siti privati dall'aspetto pubblico, i centri del consumo massificato e i grandi assi di circolazione.



OLIMPIA
Fotografie di Fulvio Bortolozzo
15 settembre - 3 ottobre 2009

Sede della mostra:
Villa Gualino (foyer Sala A)
viale Settimio Severo 63, 10133 Torino

Inaugurazione:
martedì 15 settembre 2009
dalle ore 18:00 alle ore 20:30


Orario di visita:
tutti i giorni, dalle 10:00 alle 20:00
(ingresso libero)


Informazioni: fulvio@bortolozzo.net